Pubblicati i "Quaderni Campanologici 2016"

Mar, 01/10/2017 - 19:57

L'Associazione italiana di Campanologia è lieta di presentare i "Quaderni Campanologici 2016".
128 pagine di esperienze campanologiche, tecniche, artistiche, storiche e musicali.
Per prenotazioni rivolgetevi a Filippo Falzoni ([email protected]) o a Roberto Luigi Botta ([email protected]).

Contenuti:

- Appunti geografici e storico-religiosi per una mappatura dei maggiori concerti a sistema ambrosiano (Roberto Luigi Botta)
- Il fonditore Pietro Franca di Locarno: informazioni storiche e campane superstiti (Romeo Dell'Era)
- Le nuove campane di Montecassino: voci nuove di perenne vita (Don Francesco Ferro)
- Il concerto campanario di Delebio: l'esempio di una bona integrazione (Simone Margnelli e Paolo Bordoni, con la collaborazione di Flavio Zambotto)
- Le antiche tradizioni del suono manuale delle campane nella città di Bergamo: l'esempio della chiesa "delle Grazie" (Pietro Migliorini)
- La tradizione del suono dell'"Ave Maria" nella diocesi di Bergamo (Pietro Migliorini)
- Appunti sulle campane delle chiese di Villa d'Adda (Pietro Migliorini)
- Dialogo su origine e sviluppo di alcuni sistemi di suono (Alberto Bozzo e Nicola Patria)
- Le campane lungo la strada delle Abbazie (Emanuele Mario Tempesta)
- Le campane del Duomo di San Clemente in Valdagno (Giulio Zanoni)